Notice: Undefined index: aiosp_license_key in /var/www/vhosts/terredarezzomusicfestival.it/httpdocs/wp-content/plugins/all-in-one-seo-pack/aioseop_class.php on line 5808
Concerto "Percorsi nel Novecento". Pieve di Galatrona, Bucine. 03/08/2018 | Terre d'Arezzo Music Festival

Venerdì 3 agosto 2018, ore 21.15
Bucine. Pieve di Galatrona
PERCORSI NEL NOVECENTO
AurorEnsemble
Jessica Gabriele, flauto – Sara Rozzi, chitarra
Ilaria Cavalca, pianoforte

Evento in collaborazione con le Associazioni “I volontari della Pieve” e “Amici del Torrione”

Andrea Talmelli (1950)
Aurora (2012, flauto, chitarra e pianoforte)

Alfredo Casella (1883–1947)
Barcarola e scherzo (1907, flauto e pianoforte)

Jacques Ibert (1890-1962)
Entr’Act (1937, flauto e chitarra)

Claude Bolling (1930)
Canone da ‘Picnic suite’ (1980)
(trascr. per trio a cura di Auroraensemble)

Franco Margola(1908-1992)
Piccola rapsodia d’autunno (1941, pianoforte)

Astor Piazzolla (1921-1992)
Histoire du Tango (1986, flauto e chitarra)
– Bordel 1900
– Café 1930

Manuel de Falla (1876-1946)
Danza rituale del fuoco (1915)
(trascr. per trio a cura di Auroraensemble)

Auroraensemble è stato ideato nel 2012 dal compositore Andrea Talmelli, oggi presidente della SIMC e già direttore dell’Istituto Peri di Reggio Emilia, come ensemble della Fondazione “Giorgio e Aurora Giovannini” di Reggio Emilia. La Fondazione di cui è Presidente lo stesso Talmelli, promuove concorsi di pianoforte e di composizione, iniziative concertistiche e didattiche in collaborazione con Enti istituzionali.
Dopo il concerto di Gorizia del 2011 per l’Istituto Sloveno “E.Komel”, l’Ensemble ha aderito al progetto che propone la ricerca di repertori e la diffusione della composizione del Novecento e contemporanea, su tematiche tese ad orientare il pubblico con precise chiavi di lettura dei concerti. Ha svolto programmi sul tema della “memoria” in collaborazione con il Museo Cervi di Gattatico, su Paul Hindemith e Franco Margola e svolto concerti a Lovere presso l’Accademia Tadini, alla rassegna di Parma Musicale, al Conservatorio di Adria, alla Casa della Musica di Parma, al Centro Culturale Multiplo di Cavriago e recentemente al Castello di Montecchio Emilia, al Salotto Aggazzotti di Modena, alla Galleria del Premio di Suzzara, al Festival Ned di Desenzano, al Museo del Novecento di Milano . Ha eseguito brani spesso in prima esecuzione di Talmelli, Rettagliati, Calderoni, Tessadrelli, Giacometti, Simonini, Ferrari, Redeghieri, Mannucci, Bosco, Fabriciani e Facchinetti, e tra gli autori del Novecento: Bartok , Brouwer, Hindemith, Margola, Bettinelli, Bloch, Malipiero, Aldo Finzi.
Il trio femminile è coordinato attualmente dalla pianista Ilaria Cavalca, diplomata con il massimo dei voti sotto la guida di Franca Bacchelli presso l’Istituto “A.Peri” di Reggio Emilia, dove attualmente svolge incarichi di coordinamento didattico e insegnamento che alterna con l’attività di direzione di diversi cori. Al flauto Jessica Gabriele, che sta completando gli studi di strumento con Anna Mancini al Conservatorio “A.Boito” di Parma ed ha già all’attivo diversi concorsi nazionali vinti (Treviso, Campobasso, Voghera, Parma)e numerose collaborazioni con ensemble e orchestre del Nord Italia. La chitarrista Sara Rozzi, diplomata col massimo dei voti sotto la guida di Claudio Piastra all’Istituto “A.Peri” di Reggio Emilia, si è perfezionata in corsi internazionali (Accademia Chigiana, Accademia Città di Gorizia,Conservatorio di Strasburgo), vincendo in duo con il chitarrista Emidio Alfano diversi premi. Nutrita l’attività in Italia e all’estero,insegna presso l’Istituto di Reggio Emilia.